Asia Bibi libera!

Ogni anno 100.000 cristiani vengono uccisi a causa della loro fede

 

Asia Bibi libera!

0200.000
  111.643
 
111.643 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 200.000 firme.

Asia Bibi libera!

Nel mese di maggio, un team di CitizenGO andrà in Pakistan e visitare Asia Bibi, la donna cristiana condannata a morte per blasfemia. Oltre alla possibilità di sottoscrivere questa campagna di solidarietà, ogni firmatario ha la possibilità di aggiungere un proprio messaggio di vicinanza per Asia, che le sarà consegnato personalmente dal nostro presidente Ignacio Arsuaga durante il suo viaggio in Pakistan. Chiediamo a tutti di unirsi a CitizenGO in questa iniziativa di sostegno e solidarietà: Asia ha bisogni di sapere che migliaia di persone le sono vicine e stanno pregando per lei.

Il caso di Asia Bibi non rappresenta un episodio isolato: i cristiani sono perseguitati in molte parti del mondo a causa della loro fede. Ogni anno si contano 100.000 cristiani uccisi e 150.000.000 di cristiani perseguitati e fatti oggetto di violenze. E il XXI secolo, spesso accolto come “il secolo dei diritti umani”, si preannuncia più sanguinoso che mai per i cristiani.

Nel 2009 Asia Bibi è stata accusata da un uomo del suo villaggio di aver offeso il profeta Maometto. Dopo innumerevoli abusi e violenze (anche sessuali), la donna è stata condannata a morte l''11 novembre 2010, ma fortunatamente la condanna non è stata ancora eseguita.

Ecco la lettera inviata da Asia a Papa Francesco in occasione del Natale:

“A Sua Santità, Papa Francesco, in nome di Nostro Signore, onnipotente e glorioso, io, Asia Bibi, desidero esprimere tutta la mia profonda gratitudine a Dio e a voi, Santo Padre. Mi auguro inoltre che ogni cristiano abbia avuto l'opportunità di celebrare questo Natale con gioia. Come molti altri prigionieri, anch'io ho festeggiato la nascita del Signore nel carcere di Multan, qui in Pakistan.

Sono profondamente grata a tutte le chiese che stanno pregando per me e che stanno lottando per la mia liberazione. Non so come potrei andare avanti senza di loro. Sono ancora viva grazie alla forza delle loro preghiere. Ho incontrato molte persone che si battono per me. Purtroppo, questo non è ancora sufficiente per risolvere la mia situazione. Ora voglio solo confidare nella misericordia di Dio onnipotente. Solo Lui mi può liberare. [...]

In conclusione, caro Santo Padre, vi prego di accettare i miei migliori auguri per il nuovo anno. So che voi pregate per me con tutto il cuore. E questo mi fa credere che un giorno mi sarà possibile tornare libera. Con la convinzione che mi ricordate nelle vostre preghiere, vi saluto con gentilezza. Asia Bibi, vostra figlia nella fede.”

La lettera di Asia Bibi al Papa è davvero commovente. Essa mostra la sua forza e la sua fede. Presto andremo a farle visita e le consegneremo i vostri messaggi di sostegno, solidarietà e conforto. Asia può affrontare e sopportare questa prigionia ingiusta e l'orrore della condanna a morte solo grazie alla sua incrollabile fede e alla preghiera di tutta la Chiesa.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Add a personal message to the email
Please enter your country
Please enter your zip code
CitizenGO proteggerà la tua privacy e ti terrà informato su questa campagna e sulle altre.

Prego per te.

Carissima Asia Bibi,

con queste poche parole voglio testimoniarti la mia ammirazione per la tua fede e la mia vicinanza a te in questo tuo doloroso cammino.

Cordialmente

Asia Bibi libera!

Firma subito questa petizione!

0200.000
  111.643
 
111.643 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 200.000 firme.