Noi siamo contrari all'aborto in ogni sua forma! FIRMA

FIRMA SE SEI ANCHE TU CONTRARIO ALL'ABORTO IN OGNI SUA FORMA

 

Noi siamo contrari all'aborto in ogni sua forma! FIRMA

020,000
  11,345
 
11,345 people have signed. Help us reach 20,000 signatures.

Noi siamo contrari all'aborto in ogni sua forma! FIRMA

Lunedì 15 Novembre Alfonso Signorini, noto conduttore televisivo, in una diretta del programma del Grande Fratello su Canale 5, ha espresso il suo pensiero contro l’aborto con la seguente frase: “Noi siamo contrari all’aborto in ogni sua forma”.

Su di lui è piombata immediatamente la scure del politicamente corretto: “opinionisti” del calibro di Selvaggia Lucarelli, giornalai di sinistra, radicali e femministe hanno indetto un processo inquisitorio contro Signorini e contro le sue parole contrarie all’aborto.

La libertà di espressione ancora una volta è intesa a senso unico, quello di chi sostiene che l'aborto sia un dogma intoccabile e chiunque provi a contraddirlo deve essere taciuto.

È ormai noto a tutti la caccia alle streghe utilizzata dagli alfieri del politicamente corretto contro chiunque dissente dal pensiero unico imperante.

Infatti, in TV si può parlare di tutto: si può fare propaganda gender nei confronti dei bambini, si può parlare in favore dell’utero in affitto, si deve esaltare a tutti i costi l’autodeterminazione e la propaganda sui falsi “diritti” che uccidono milioni di bambini, ma guai a dare voce a chi la pensa diversamente.

Guai a dar voce a chi una voce non ce l’ha. Guai a dar voce a coloro la cui vita viene spezzata in nome di diritti che non esistono. Guai a dar voce a quelle donne che, ingannate, soffrono le pene dell’inferno perché hanno creduto ad una menzogna e sono state lasciate sole nel loro dolore.

Guai a parlare contro l’idolatria dell’aborto...

Se si fosse parlato a favore dell'aborto, al contrario sarebbe accaduto qualcosa di simile? Una replica in difesa della vita avrebbe avuto la stessa risonanza?

È giunta l’ora di smascherare tutta questa ipocrisia. E giunta l'ora di riaprire il dibattito sull'aborto, che altro non è che l'uccisione di una vita innocente. È giunta l'ora di mostrare a tutti che esiste un popolo pro-vita numeroso, composto da donne e uomini che non sono disposti a scendere a compromessi con la vita.

Firma subito per unirti al movimento pro-vita italiano per contestare il tabù dell'aborto e per rispondere ai soprusi di chi vorrebbe imporci il bavaglio!

+ Letter to:

Sign this petition now!

 
Please enter your email
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your country
Please enter your zip code
Please select an option:

All'attenzione della redazione del Grande Fratello; a Selvaggia Lucarelli

Così come Alfonso Signorini, anche io mi dichiaro contrario all'aborto in ogni sua forma!

L'aborto infatti altro non è che la soppressione di una vita innocente nel grembo materno, un'ingiustizia perpetrata nei confronti di bambini indifesi che hanno lo stesso diritto di vivere di chiunque altro.

Inoltre, l'aborto rappresenta un insulto alla maternità e una grande sofferenza per molte donne (e uomini) che oggi portano dentro di loro una ferita indelebile.

Siamo stufi di questi continui attacchi e aggressioni nei confronti di chi si esprime a favore del diritto alla vita.

NOI facciamo parte di un popolo provita numeroso, composto da donne e da uomini, che riconoscere che ogni vita è degna di essere vissuta e che il concepito è un essere umano.

NOI esigiamo rispetto e libertà di parola.

[Your Name]

Noi siamo contrari all'aborto in ogni sua forma! FIRMA

Sign this petition now!

020,000
  11,345
 
11,345 people have signed. Help us reach 20,000 signatures.