Irlandesi, proteggete il matrimonio!

Ireland: Stand for MArriage!

 

Irlandesi, proteggete il matrimonio!

0100.000
  51.629
 
51.629 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 100.000 firme.

Irlandesi, proteggete il matrimonio!

Venerdì 22 maggio l'Irlanda sarà chiamata alle urne per un referendum riguardante il matrimonio tra persone dello stesso sesso.

Nel caso dovesse vincere il SI', sarebbe la prima volta nella storia che questa istituzione viene adottata direttamente attraverso il voto popolare.

Gli attivisti a favore del "NO" si stanno battendo per mantenere l'attuale definizione di matrimonio come l'unione di un uomo e una donna. D'altra parte, il fronte del "SI'" sta cercando di far passare un emendamento per il quale il matrimonio può intercorrere tra "due persone senza distinzioni di sesso".

Non si tratta solo di una battaglia per difendere il matrimonio. Si tratta anche di difendere la famiglia naturale e la libertà di coscienza.

Non bisogna lasciarsi influenzare troppo dai sondaggi, che in questo momento danno i "SI'" in vantaggio. Nel 2012, gli sloveni hanno respinto l'introduzione del "matrimonio gay" per referendum, contro ogni previsione e indagine statistica.

La battaglia per la famiglia e il matrimonio assomiglia molto all'impresa di Davide contro Golia. Tutti i partiti politici, i principali mass media e numerose celebrità si sono schierati a favore del matrimonio tra persone dello stesso sesso. Grandi fondazioni americane si sono mosse per influenzare il voto irlandese e introdurre nel Paese il matrimonio gay: l'Atlantic Philanthropies ha finanziato gli attivisti LGBT irlandesi con una somma di 25 milioni di dollari.

Un'organizzazione che sostiene le ragioni del NO, Mothers & Fathers Matter, ha sottolineato l'inutilità dell'introduzione del matrimonio gay (data l'esistenza in Irlanda delle unioni civili), le conseguenze di un'eventuale vittoria del SI' in tema di maternità surrogata e la necessità di difendere il diritto dei bambini a un padre e una madre.

A pochi giorni dal voto, vogliamo far sentire la nostra vicinanza a chi si sta battendo per difendere le ragioni del matrimonio e della famiglia. La nostra petizioni farà sentire al popolo irlandese l'incoraggiamento di chi, dall'estero, sostiene questi valori e incoraggerà gli irlandesi a votare "NO" alla ridefinizione del matrimonio.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
Trattiamo i tuoi dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy e ai nostri Termini di servizio.Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Il mio supporto alla campagne per il "NO"

Cari attivisti irlandesi della campagna referendaria per il "NO",

grazie per il vostro impegno nella difesa del matrimonio come unione di un uomo e una donna.

La vostra battaglia non riguarda solo l'Irlanda, dato che l'esito dell'imminente referendum sul matrimonio avrà ripercussioni in tutto il mondo. Vi invito a continuare con il vostro lavoro con grande impegno e coraggio.

Grazie per il tempo e le energie che state dedicando alla difesa e alla promozione del matrimonio e della famiglia naturale.

Cordialmente

Irlandesi, proteggete il matrimonio!

Firma subito questa petizione!

0100.000
  51.629
 
51.629 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 100.000 firme.