L’ONU concede aiuti solo ai Paesi che legalizzano l’aborto

Petizione indirizzata a: Babatunde Osotimehin

 

L’ONU concede aiuti solo ai Paesi che legalizzano l’aborto

050.000
  22.615
 
22.615 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 50.000 firme.

L’ONU concede aiuti solo ai Paesi che legalizzano l’aborto

L’UNFPA (il Fondo delle Nazioni Unite per la Popolazione) ha proposto un documento che prevede la concessione di aiuti allo sviluppo in caso di istituzione del diritto fondamentale all’aborto.

 Il rapporto dell’UNFPA propone contenuti molto preoccupanti, perché tenta di imporre agli Stati di affrontare il tema delle gravidanze adolescenziali aumentando la disponibilità di contraccettivi, facilitando l’aborto, negando i diritti dei genitori e svalutando il ruolo del matrimonio e della famiglia. Si dichiara che "si sta investendo troppo poco nella salute sessuale e riproduttiva”, ma manca qualsiasi cenno alla responsabilizzazione morale degli adolescenti, il che fa presumere che l’iniziativa sia patrocinata dall’industria della contraccezione. Tutte le statistiche della presente relazione sono state fornite dalla International Planned Parenthood Federation (IPPF), che ottiene i propri profitti innanzitutto dalla fornitura di pratiche abortive e che quindi ha tutto l’interesse a portare dati fuorvianti e strumentali.

 La relazione dell’UNFPA afferma che esiste un “divario tra gli atteggiamenti degli adolescenti e degli adulti” e, su questa base, nega la possibilità di educare i ragazzi a un comportamento sessuale eticamente responsabile e sponsorizza banalmente i contraccettivi, l'aborto e la pillola del giorno dopo (tra l'altro considerandola a torto un dispositivo non abortivo). Concretamente, l’UNFPA chiede che si provveda a fornire contraccettivi a basso costo o gratuiti, consulenze sulla salute sessuale e riproduttiva e aborti più semplici  Al contrario, come confermano gli studi scientifici, la diffusione dei contraccettivi aumenta le gravidanze e il pericolo di malattie proprio perché incoraggia comportamenti sessualmente irresponsabili.

 Infine, il rapporto delle Nazioni Unite denigra il matrimonio, affermando che "i genitori possono valorizzare l'educazione dei loro figli oppure affermare che il destino delle ragazze è rappresentato dal matrimonio e dalla maternità” e che “si può promuovere l’autonomia [delle adolescenti] o soccombere alle pressioni economiche e culturali che le costringono al matrimonio e una vita di dipendenza.”  Affermazioni come queste dimostrano che il matrimonio e la famiglia sono concepiti come radicali alternative alla libertà della donna.

La proposta delle Nazioni Unite sostituisce la responsabilizzazione degli adolescenti nella sfera sessuale con la semplicistica distribuzione di contraccettivi gratuiti e con la fornitura di aborti a cuor leggero. L’UNFPA non propone queste linee guida come semplici suggerimenti, ma vincola l’erogazione degli aiuti allo sviluppo concessi a ciascun paese con la propria adesione ad esse, prima tra tutte all’esistenza del diritto all’aborto. Con questa petizione, ci rivolgiamo al direttore esecutivo dell’UNFPA, Babatunde Osotimehin, e le chiediamo il ritiro o la modifica di questa relazione, piena di manipolazioni statistiche, contraria al diritto alla vita, ostile alla famiglia e irresponsabile.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Petition to Babatunde Osotimehin

Gentile Signora Osotimehin,

il Rapporto dell’UNFPA sulle gravidanze adolescenziali è pieno di statistiche fuorvianti e si caratterizza per un’ideologia contraria al diritto alla vita, alla famiglia e alla responsabilità educativa e morale.

Le chiedo di ritirarlo o modificarlo.


 Dear Ms Osotimehin,

the UN Population Fund report on teenage pregnancies is filled with misleading statistics and suggests an ideology contrary to the right to life, to the family and to the educational ad moral responsability.

I ask you to withdraw or change it

Cordialmente

L’ONU concede aiuti solo ai Paesi che legalizzano l’aborto

Firma subito questa petizione!

050.000
  22.615
 
22.615 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 50.000 firme.