Amministrative 2021: io voto per per la vita, la famiglia e la libertà

Questionario per i candidati elezioni amministrative 2021

 

Amministrative 2021: io voto per per la vita, la famiglia e la libertà

010.000
  6.916
 
6.916 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 10.000 firme.

Amministrative 2021: io voto per per la vita, la famiglia e la libertà

In occasione delle elezioni comunali del 2 e 3 ottobre, CitizenGO ha redatto un questionario formato da cinque domande, con l’intenzione di presentarlo a tutti i candidati delle principali città. Riteniamo che questi cinque punti rappresentino per noi di CitizenGO valori fondamentali per il bene comune.

Il nostro questionario rappresenta un esile strumento di comunicabilità, un ponte di intermediazione fra coloro che si accingono a divenire responsabili della collettività e i cittadini stessi che sono chiamati a valutare la fiducia e i valori dei candidati in questione.

Il questionario è composto da cinque domande a cui il candidato dovrà rispondere in maniera sincera. Riteniamo che questi cinque punti rappresentino per noi di CitizenGO e per i nostri membri valori fondamentali per il bene comune, espressi nel seguente trinomio: Vita, Famiglia e Libertà fondamentali.

Chiediamo ai candidati di rispondere al questionario per impegnarsi in materia di protezione della vita e della maternità, famiglia, libertà di educazione, fine dell’indottrinamento all’ideologia gender, contrasto a proposte di leggi ideologiche e protezione del patrimonio culturale cristiano. I cinque punti rappresentano cinque misure concrete che, in caso di vittoria del candidato firmatario, richiederanno una presa di posizione chiara e decisa, nel rispetto del voto ricevuto da parte di chi prenderà in considerazione le risposte di tale questionario per favorirlo.

Firma la petizione diretta ai candidati, per chiedere loro di rispondere al questionario, impegnandosi in modo chiaro a difendere e promuovere i nostri valori in caso di elezione. Fai capire loro che darai il tuo voto solo a coloro che sostengono la vita, la famiglia e la libertà.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your email
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:

Gentile candidato,

Le chiedo di rispondere a questo veloce questionario di cinque domande, per me molto importante. Per noi cittadini e per le nostre famiglie è doveroso conoscere la sua posizione riguardo a questi cinque punti, poiché sono principi per noi essenziali che potrebbero condizionare il nostro voto nelle prossime amministrative. 

QUESTIONARIO PER I CANDIDATI DELLE ELEZIONI AMMINISTRATIVE 2021

Elezioni Amministrative, 3 - 4 ottobre 2021

IN CASO DI VITTORIA ALLE ELEZIONI, IL CANDIDATO SI IMPEGNERÀ:

1. A DIFENDERE E PROMUOVERE IL DIRITTO ALLA VITA?

  • Adottando politiche per promuovere la protezione del diritto alla vita di tutti gli esseri umani (dal concepimento alla morte naturale) con il riconoscimento all’interno dello Statuto dell’Ente di tale fondamentale diritto
  • Approvando la mozione-tipo affinché il Parlamento istituisca la giornata della vita nascente.
  • Riconoscendo il nascituro quale componente del nucleo familiare agli effetti di tutti gli interventi messi in atto dal Comune e previsione generale che le misure comunali vengono attribuite tenendo conto del numero dei figli
  • Sostenenendo iniziative che rifiutano l'aborto. Se l'aborto dovesse rimanere legale, il candidato si impegni affinché i professionisti sanitari non siano mai costretti a praticarlo o a contribuirvi contro la loro coscienza.
  • Impegnandosi ad assicurarsi che le tasse dei contribuenti non siano mai utilizzate per finanziare organizzazioni o aziende che praticano aborti.
  • Lavorando per rimuovere tutti gli ostacoli alla promozione di politiche che incentivino la natalità, soprattutto elaborando strumenti e fondi di aiuto per le madri con gravidanze difficili
  • Contrastando pubblicamente e nelle sedi dell’Ente le proposte per l’introduzione dell’eutanasia.

☐ Si ☐ No ☐ Non mi pronuncio

2. A DIFENDERE E PROMUOVERE IL VALORE DELLA FAMIGLIA?

  • Adottando politiche basate sul rispetto e la promozione culturale dei diritti della famiglia naturale, intesa come unione tra un uomo e una donna.
  • Proteggendo il diritto dei bambini a vivere in una famiglia con una madre e un padre.
  • Promuovendo politiche favorevoli alla famiglia che sostengano le giovani coppie, le famiglie numerose e la natalità.
  • Facendo in modo che i fondi dell’Ente siano usati per sostenere le politiche pro-famiglia e pro-vita. I partiti politici spesso preferiscono dare aiuti finanziari alle lobby LGBTQ piuttosto che sostenere attivamente le scelte educative delle famiglie
  • Prevedendo interventi di sostegno di carattere economico per le famiglie che assumano compiti di cura di disabili fisici, psichici e sensoriali e d’altre persone in difficoltà
  • Contrastando qualsiasi manifestazione o iniziativa ideologica a carattere LGBTQ

☐ Si ☐ No ☐ Non mi pronuncio

3. A DIFENDERE LA LIBERTÀ EDUCATIVA DEI GENITORI?

  • Garantendo la libertà educativa dei genitori sancita dall’art. 29 e seg. della Costituzione, il ruolo delle amministrazioni pubbliche nel rispettare e promuovere il diritto dei genitori a educare i loro figli secondo i loro valori morali e religiosi in tutti i programmi giovanili ed educativi.
  • Riconoscendo e valorizzare la responsabilità primaria delle famiglia ed una partecipazione più attiva dei genitori anche nelle scelte educative dei figli all’interno delle istituzioni scolastiche, tenendo in considerazione il diritto prioritario dei genitori di decidere sull’educazione dei loro figli secondo le loro convinzioni.
  • Difendere le realtà scolastiche dalla nuova colonizzazione LGBTQ: lo stato dovrebbe educare i bambini, non indottrinarli, specialmente su questioni relative all'educazione sessuale e all'ideologia di genere.
  • Tramite l’impegno per il raggiungimento di una vera libertà educativa in capo alla famiglia anche valorizzando lo strumento previsto anche dal Ministero dell’Istruzione (cfr. nota MIUR n.19534 del 20 Novembre 2018) del “consenso informato e preventivo” e iniziative di contrasto all’ideologia gender, alla diffusione della pornografia e dell’uso di sostanze;

☐ Si ☐ No ☐ Non mi pronuncio

4. A DIFENDERE E FAR RISPETTARE LA LIBERTÀ DI PENSIERO E DI RELIGIONE?

  • Promuovendo la libertà di agire secondo la coscienza individuale, in opposizione alle leggi che impongono un particolare modo di vedere la realtà, come il DDL "bavaglio" Zan o le "leggi di genere".
  • Impegnandosi a manifestare presso il proprio partito e nelle necessarie sedi istituzionali il proprio dissenso nei confronti dell’approvazione della proposta di legge “Zan”, in quanto passibile di violare libertà fondamentali quali la libertà di pensiero, di parola, di opinione, di associazione, di educazione, di ricerca scientifica, di stampa, di insegnamento e soprattutto la libertà religiosa.
  • Combattere la persecuzione religiosa e la discriminazione per motivi di credo.

☐ Si ☐ No ☐ Non mi pronuncio

5. A DIFENDERE E FAR RISPETTARE I SIMBOLI CITTADINI DELLA FEDE CRISTIANA?

  • Promuovendo il patrimonio artistico e spirituale della città, concedendo sovvenzioni per lo sviluppo e al restauro del patrimonio storico e religioso.
  • Mettendo in sicurezza edifici e monumenti sensibili dai possibili danni. Troppe volte il nostro patrimonio artistico cristiano viene abbandonato o deturpato dai centri sociali di sinistra, come per esempio nel caso di Piazza Sempione a Roma, dove l’amministrazione del III Municipio non ha mosso un dito di fronte a vilipendio pubblico promosso dalle femministe radicali nei confronti della Madonnina di Piazza Sempione.

☐ Si ☐ No ☐ Non mi pronuncio

Attenderò con impazienza la sua risposta, che spero possa essere positiva su tutti e cinque i punti sopra elencati.

Un caro saluto

[Il tuo nome]

[Il tuo nome]

Amministrative 2021: io voto per per la vita, la famiglia e la libertà

Firma subito questa petizione!

010.000
  6.916
 
6.916 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 10.000 firme.