Appello Urgente all'Azione: Bloccate il Trattato Pandemico ORA!

I prossimi negoziati INB del 4-6 dicembre potrebbero determinare il destino del Trattato Pandemico dell'OMS.

 

Appello Urgente all'Azione: Bloccate il Trattato Pandemico ORA!

Appello Urgente all'Azione: Bloccate il Trattato Pandemico ORA!

0500.000
  426.760
 
426.760 firmato. Raggiungiamo 500.000!

La posta in gioco non è mai stata così alta nella nostra battaglia contro il Trattato Pandemico dell’OMS.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha presentato un'altra bozza di questa allarmante proposta, che mira a diventare lo strumento principale per la gestione delle crisi sanitarie globali. 

L'OMS vuole diventare l'autorità sanitaria globale prima che "la prossima pandemia colpisca", e sta a noi fermarla.

Non si tratta di salute, ma di chi detiene le redini del potere in tempi di crisi.

Mentre loro si avvicinano sempre di più alla conclusione dei negoziati, non possiamo permetterci di tirarci indietro. 

Sei stato al nostro fianco su questo tema fin dall'inizio e hai dimostrato immensa dedizione e impegno in tutte le nostre campagne precedenti. 

Ora abbiamo bisogno ancora una volta del tuo sostegno per affrontare lo sprint finale.

L'imminente riunione dell'Organismo Intergovernativo di Negoziazione (INB), che si terrà prossimamente dal 4 al 6 dicembre, cercherà di capire se esiste un consenso globale "sufficiente" per ratificare l'Accordo Pandemico in tutti gli Stati membri.

Questo potrebbe essere un momento decisivo, che potrebbe spianare la strada alla ratifica del Trattato in tempo per la scadenza fissata del maggio 2024. 

È urgente agire ora, poiché la prossima riunione dell'Organismo Intergovernativo di Negoziazione (INB) si terrà tra una settimana. Firmerai per opporti a questa presa di potere totalitaria? Aggiungi la tua voce firmando la nostra petizione oggi stesso.

L'ultima bozza include proposte di ampia portata che vanno ben oltre la semplice "gestione della salute". Le modifiche principali includono:

  • Definizione ampia di "Party" - il termine si estende ora al di là degli Stati, diluendo potenzialmente la sovranità nazionale.

(g) “Party” (termine usato nell’originale inglese del Trattato Pandemico) indica uno Stato o un'organizzazione di integrazione economica regionale che ha acconsentito a essere vincolato dal presente Accordo, in conformità con i suoi termini, e per il quale il presente Accordo è in vigore;

  • Meccanismo di finanziamento permanente - questa proposta istituzionalizzerebbe il sostegno finanziario ai meccanismi del Trattato.

  • Gestione centralizzata delle politiche sanitarie - l'OMS acquisirebbe un'autorità significativa sulla governance sanitaria globale, mettendo in ombra l'autonomia degli Stati membri.

  • Autonomia dell'OMS nel dichiarare le pandemie - Il Direttore Generale potrebbe dichiarare autonomamente lo stato di pandemia, con un impatto sulle economie dei paesi e sulle libertà civili.

  • Lotta alle informazioni "false" - Disposizioni vaghe potrebbero portare a restrizioni della libertà di espressione con il pretesto di controllare la diffusione delle malattie.

  • È scomparso il "pieno rispetto della dignità, dei diritti umani e delle libertà fondamentali delle persone" (vedi sotto):

  • E sì... ora è anche LEGALMENTE VINCOLANTE!

Hanno accelerato i tempi e stanno facendo tutto il possibile per far passare il progetto entro maggio dell'anno prossimo.

Ecco perché l'imminente udienza di Ginevra è così cruciale e determinerà la fiducia nel progetto a partire dal nuovo anno.

Questo lavoro è essenziale se vogliamo fermare questa spinta. È il modo in cui costruiamo una resistenza dall'interno.

Ma per farlo dobbiamo poter contare sul tuo sostegno.

Per questo ti chiedo di firmare la nostra petizione in vista dei negoziati dell'INB del 4-6 dicembre, esortando i delegati a respingere gli emendamenti proposti per centralizzare la gestione della salute globale.

Immagina un mondo in cui la politica sanitaria è dettata a livello centrale e le tue decisioni in materia di salute sono prese da un organismo non eletto che gode di ampi poteri.

Non fraintendermi: se i globalisti riuscissero a farla franca, il Trattato centralizzerebbe la gestione della salute a livello globale in quanto giuridicamente vincolante.

Le disposizioni del Trattato discusse darebbero all'OMS l'autorità di dichiarare le pandemie e di gestire le emergenze sanitarie, scavalcando le politiche nazionali. 

Abbiamo un'opportunità concreta per chiudere l'anno, battere i nostri nemici e fermare questa follia!

0500.000
  426.760
 
426.760 firmato. Raggiungiamo 500.000!

Completa la tua firma

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your email
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
We process your information in accordance with our Privacy Policy and Terms of Service

Appello urgente a considerare le implicazioni di vasta portata del Trattato Pandemico dell’OMS

Agli stimati delegati dei prossimi negoziati dell’Organismo Intergovernativo di Negoziazione (INB)

Appello urgente a considerare le implicazioni di vasta portata del Trattato Pandemico dell’OMS

Le scrivo in un momento cruciale, quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si avvicina alla conclusione del Trattato Pandemico. Questa corrispondenza nasce da una profonda preoccupazione per il futuro della governance sanitaria globale e per la salvaguardia delle libertà individuali e della sovranità nazionale.

1. **Ampliamento dell'autorità dell'OMS:** L'ultima bozza del Trattato propone una definizione ampliata di "Party", che va oltre gli Stati e potenzialmente mina la sovranità nazionale. Ciò solleva notevoli preoccupazioni circa la diluizione dei diritti dei singoli Paesi verso l'autogoverno della politica sanitaria.

2. **Meccanismo di finanziamento permanente:** Il Trattato introduce una struttura di sostegno finanziario permanente per i suoi meccanismi, che implica impegni a lungo termine senza una chiara supervisione da parte degli Stati membri.

3. **Gestione centralizzata delle politiche sanitarie:** Il Trattato affida all'OMS un'autorità significativa sulla governance della salute globale. Questo spostamento delle dinamiche di potere rischia di mettere in ombra l'autonomia degli Stati membri.

4. **Dichiarazione Pandemica Unilaterale**: Il Trattato concede al Direttore Generale dell'OMS il potere di dichiarare in modo indipendente lo stato di pandemia, il che potrebbe avere vaste implicazioni in materia di economia e di libertà civili.

5. **Potenziali restrizioni alla libertà di espressione:** disposizioni vaghe volte a combattere le informazioni "false" potrebbero inavvertitamente portare a limitazioni della libertà di parola.

Il mondo ci guarda e le decisioni prese in questi negoziati determineranno il futuro della politica sanitaria globale e l'equilibrio di potere tra l'OMS e i suoi Stati membri. 

Crediamo in un approccio collaborativo alle sfide della salute globale, ma non a costo delle libertà individuali e dell'autonomia nazionale.

Vi chiediamo di opporti con noi al Trattato Pandemico dell'OMS nella sua forma attuale.

Vi incoraggiamo a sostenere un Trattato che cerchi un'efficace cooperazione internazionale senza sconfinare nel campo delle libertà e dell'autonomia individuali.

Le vostre azioni durante questi negoziati avranno un impatto duraturo sul mondo. Vi preghiamo di considerare le voci di coloro che rappresentate e i principi fondamentali di libertà e sovranità nel prendere le vostre decisioni.

Grazie per l'attenzione che vorrete dedicare a questa questione controversa.


Cordiali saluti,


[Il tuo nome]

Appello urgente a considerare le implicazioni di vasta portata del Trattato Pandemico dell’OMS

Agli stimati delegati dei prossimi negoziati dell’Organismo Intergovernativo di Negoziazione (INB)

Appello urgente a considerare le implicazioni di vasta portata del Trattato Pandemico dell’OMS

Le scrivo in un momento cruciale, quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si avvicina alla conclusione del Trattato Pandemico. Questa corrispondenza nasce da una profonda preoccupazione per il futuro della governance sanitaria globale e per la salvaguardia delle libertà individuali e della sovranità nazionale.

1. **Ampliamento dell'autorità dell'OMS:** L'ultima bozza del Trattato propone una definizione ampliata di "Party", che va oltre gli Stati e potenzialmente mina la sovranità nazionale. Ciò solleva notevoli preoccupazioni circa la diluizione dei diritti dei singoli Paesi verso l'autogoverno della politica sanitaria.

2. **Meccanismo di finanziamento permanente:** Il Trattato introduce una struttura di sostegno finanziario permanente per i suoi meccanismi, che implica impegni a lungo termine senza una chiara supervisione da parte degli Stati membri.

3. **Gestione centralizzata delle politiche sanitarie:** Il Trattato affida all'OMS un'autorità significativa sulla governance della salute globale. Questo spostamento delle dinamiche di potere rischia di mettere in ombra l'autonomia degli Stati membri.

4. **Dichiarazione Pandemica Unilaterale**: Il Trattato concede al Direttore Generale dell'OMS il potere di dichiarare in modo indipendente lo stato di pandemia, il che potrebbe avere vaste implicazioni in materia di economia e di libertà civili.

5. **Potenziali restrizioni alla libertà di espressione:** disposizioni vaghe volte a combattere le informazioni "false" potrebbero inavvertitamente portare a limitazioni della libertà di parola.

Il mondo ci guarda e le decisioni prese in questi negoziati determineranno il futuro della politica sanitaria globale e l'equilibrio di potere tra l'OMS e i suoi Stati membri. 

Crediamo in un approccio collaborativo alle sfide della salute globale, ma non a costo delle libertà individuali e dell'autonomia nazionale.

Vi chiediamo di opporti con noi al Trattato Pandemico dell'OMS nella sua forma attuale.

Vi incoraggiamo a sostenere un Trattato che cerchi un'efficace cooperazione internazionale senza sconfinare nel campo delle libertà e dell'autonomia individuali.

Le vostre azioni durante questi negoziati avranno un impatto duraturo sul mondo. Vi preghiamo di considerare le voci di coloro che rappresentate e i principi fondamentali di libertà e sovranità nel prendere le vostre decisioni.

Grazie per l'attenzione che vorrete dedicare a questa questione controversa.


Cordiali saluti,


[Il tuo nome]