Ripristino immediato delle messe a Pinerolo

Difendiamo l'Eucarestia

 

Ripristino immediato delle messe a Pinerolo

01.000
  813
 
813 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 1.000 firme.

Ripristino immediato delle messe a Pinerolo

Richiudono le chiese in Francia, in Austria, in Germania… e in Italia arrivano i primi segnali.

Nella diocesi di Pinerolo, Mons. Oliviero ha deciso di sospendere ogni celebrazione in Chiesa per due settimane, nonostante, anche nelle zone rosse, la partecipazione alla Messa e alle forme cultuali delle altre comunità religiose, continui ad essere permessa.

Un precedente unico e inquietante.

Mons. Olivieri ha giustificato la chiusura definendolo come “un segnale di solidarietà e vicinanza a tutti coloro che sono stati costretti a limitare drasticamente la propria attività lavorativa” e, allo stesso tempo, un impegno per non sovraccaricare gli ospedali.

La gravità dell'accaduto sta nell'analisi dei dati in cui non si può dimostrare che le messe siano focolari di contagio. Anzi, nelle messe vengono sempre rispettate tutte le norme!

In un tempo che ci ha costretti a confrontarci con le nostre precarietà, fragilità, dove tutto intorno a noi sembra essere stato abbandonato al caos e all’incertezza, l'Eucaristia è rimasta l’unica consolazione, l’incontro con l’Amato, l’Eterno.

Abbiamo sperimentato l’assenza di questo dono della Chiesa durante il lockdown… ed è stato difficilissimo. E quando durante la riapertura volevano negarci ancora l'Eucarestia, abbiamo combattuto, ed abbiamo vinto!

Sappiamo che alcuni dei nostri pastori sono in difficoltà: temono gli attacchi e le ingiurie dei media, che non aspettano altro che accusare la Chiesa di produrre focolai. Io e te sappiamo che questi tipi di ingiurie non sono giustificabili.

La Chiesa siamo noi, uomini e donne. Come parti di un unico corpo possiamo sostenere i timori e le incertezze dei nostri pastori, incoraggiandoli a rimanere coraggiosi e zelanti al servizio della comunità, sostenendoli nella loro missione che è quella di condurre i fedeli a Cristo.

Come puoi aiutarmi? Ti chiedo di chiamare la Diocesi di Pinerolo e di chiedere che si ristabiliscano le messe per i fedeli. Qui di seguito puoi trovare il numero:

  • Tel: 0121.37.33.21 (dal martedì al venerdì dalle 9:30 alle 12:00)

Ecco un esempio di quello che potresti dire al telefono:

Vi prego di riaprire le chiese e di sostenere la comunità cristiana con il Sacramento dell’Eucarestia. Possiamo fare la spesa in sicurezza, andare a lavoro in sicurezza e possiamo vivere la messa in sicurezza. Voglio ricordare a Mons. Olivero che l’Eucarestia è un bene assoluto! Abbiamo bisogno di Vescovi che la difendano.”

Facci sapere la risposta della Diocesi compilando il form qui a destra.

+ Letter to:

Firma subito questa petizione!

 
Please enter your first name
Please enter your last name
Please enter your email
Please enter your country
Please enter your zip code
Per firmare seleziona una voce:
Trattiamo i tuoi dati personali in conformità con la nostra Informativa sulla privacy e ai nostri Termini di servizio.Firmando la presente accetta i Termini di Uso e la Policy della Fondazione CitizenGO, e accetta di ricevere in futuro altre comunicazioni sulle nostre attività e campagne. Può ritirare il consenso prestato in qualsiasi momento e senza alcun impegno. Grazie.

Ripristino immediato delle messe a Pinerolo

Firma subito questa petizione!

01.000
  813
 
813 persone hanno firmato. Aiutaci a raggiungere l'obiettivo 1.000 firme.